Ricordati di me

In occasione del 6° Mese Mondiale dell’Alzheimer, nell’ambito della campagna internazionale “Ricordati di me”, la Fondazione Maffi ha organizzato in data 14 settembre 2017 un evento straordinario nella bella cornice dell’area verde della RSA di Rosignano, con il patrocinio dell’Azienda USL Area Vasta Nord Ovest, delle due amministrazioni comunali di Cecina e di Rosignano ed in collaborazione con l’Associazione AIMA Costa Etrusca e l’Associazione Alzheimer Parrocchia San Carlo.

 

Sarà prevista una Tavola Rotonda come momento di confronto tra Enti, Associazioni ed Istituzioni in merito ai servizi/progetti rivolti alle persone con demenza e/o Alzheimer e nuove prospettive.
Si concluderà con una bella performance canora grazie alla partecipazione dell’Associazione culturale Vadarmonia Coro e vari cantanti lirici di fama nazionale.

Stiamo in contatto

 

Si è svolta lunedi 26 giugno nella bellissima cornice del giardino della RSA di Cecina la 3° Edizione della festa “Stiamo in contatto” promossa dalla Fondazione Casa Cardinale Maffi per creare occasioni di incontro tra le persone assistite (RSA e Centro Diurno), i familiari, i volontari delle diverse associazioni presenti sul territorio ed i bambini della Scuola d’Infanzia 44 gatti di Cecina ed i bambini della classe 3° elementare della Scuola C. Collodi di Marina di Cecina che collaborano

con la Struttura grazie a Progetti Integrati.  “Stiamo in contatto” è infatti lo slogan dell’iniziativa che è stato trascritto anche sulle magliette colorate preparate per l’evento e consegnate a tutto lo staff composto dai vari operatori che si sono adoperati per la buona riuscita della festa.

 

 

Una festa insomma partecipata che si è aperta appunto alla comunità locale, quest’anno condividendo una “Caccia al tesoro dei pirati” molto strutturata con bellissime scenografie sparse nel giardino: dal veliero di capitan uncino, al mare tempestoso con gli squali, alla sagoma del pirata e piratessa nella quale poter fare le foto etc.

 

Durante la caccia al tesoro, tanti erano i quiz, gli indovinelli, i cruciverba ed i disegni da compilare e completare per trovare gli indizi così da raggiungere il tesoro “nascosto” nel giardino. Uno per ogni squadra con colori diversi ed ogni caposquadra aveva il compito di collaborare con tutti i membri e come ultima tappa vestire tutti i partecipanti con accessori sul tema dei pirati: bende, bandane, cappellini ed uncini…. Un bel divertimento per tutti grazie all’entusiasmo coinvolgente dei bambini che hanno saputo conquistare gli anziani e grazie alla collaborazione di genitori, familiari e volontari ci siamo sentiti tutti parte di una comunità “amichevole e solidale”.

Era stata allestita anche una bella lotteria grazie ai premi offerti da varie attività commerciali: Farmacia Vinchesi di Cecina, erboristeria del Dr. Taffi, Lara Centro Estetico di Riparbella e Azienda Agricola Felciatello di Bibbona. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti della disponibilità e sensibilità dimostrata. Si è creata un’atmosfera molto familiare e piacevole sulle note di un gentilissimo volontario, il Sig. Enzo Signorino, e di un suo collaboratore che hanno saputo coinvolgere bambini ed anziani.

Ci si augura di poter promuovere altri eventi di questa portata per proseguire il cammino intrapreso affinché il concetto di solidarietà e collaborazione diventi un bene “comune” e non un pensiero “occasionale”. Un grazie a tutti coloro che hanno collaborato a vario titolo all’evento.

Diamoci una mano

8° Festa D’Estate
R.S.A. S.Pietro in Palazzi

Mercoledì 19 Luglio 2017

PROGRAMMA
Ore 16,00: Esibizione di Ballo “Mary e le Zumbere di Riparbella”
Ore 17,00: Karaoke e Balli di gruppo con Musica dal vivo gentilmente offerta dai Volontari della Croce Rossa Rosignano

Il tutto condito con una ricca merenda per tutti.

 

Palazzetani e non, Diamoci una Mano… Partecipate numerosi!!!

Il coretto dei Pinguini

il coretto dei pinguiniVi invitiamo a partecipare al Concerto di beneficenza che viene offerto da “Il Coretto dei pinguini” di Volterra alla Fondazione Casa Cardinale Maffi Onlus al fine di sostenere il Progetto “Diversamente in fattoria” che permetterà ad un gruppo di anziani e/o soggetti psichiatrici di recarsi direttamente alla Fattoria Didattica “La Fattoria di Valentina” di Pomarance per seguire percorsi didattici legati all’accudimento di animali, alla lavorazione di prodotti (colorazione della lana,miele, dal latte al formaggio, olive, uva etc.) che potrebbe svolgersi nell’anno 2017.

 

Il Coretto dei Pinguini, guidato dal Maestro Michele Bracciali dell’Accademia di Musica di Volterra è un Coro misto composto da ragazzi giovani, diviso in quattro sezioni come nella polifonia classica (Bassi, Tenori, Contralti e Soprani) ed eseguono brani a quattro, sei, fino ad otto voci miste, prediligendo sempre lo stile “a cappella”.  “Il Coretto dei Pinguini” svolge e ha svolto attività concertistica in Italia e all’estero.
E’ pertanto con onore e grande soddisfazione che abbiamo accolto tale proposta che permetterà alla comunità non solo di conoscere un Coro importante del nostro territorio ma anche aiutarci a sostenere un’iniziativa a favore di persone con disabilità.

Ringraziando per la collaborazione Vi aspettiamo numerosi
Equipe educativa Riabilitativa Bassa Val di Cecina

Diversamente in fattoria Diversamente in fattoria

We have a dream

We Have a Dream
La Fondazione ha il piacere di invitarVi alla giornata conclusiva del Concorso di Arti Varie di Olmarello 2016 “We Have a Dream” che si terrà mercoledì 26 ottobre 2016 nel parco della Struttura di Olmarello.

 

 

Quest’anno il Concorso avrà una veste nuova; invece di procedere solo con la premiazione di opere realizzate in precedenza, si baserà su Estemporanee di gruppo da realizzare durante la giornata stessa e premiate sempre nella stessa giornata alla fine dei lavori.

Il programma della Giornata sarà quindi il seguente:

ore 9.00 inizio lavori
ore 11.00 conclusione lavori
ore 11.00 buffet e valutazione giuria
ore 12.00 premiazione

Parteciperanno all’evento gli assistiti delle nostre strutture, utenti di Centri della zona e soprattutto gli alunni delle Scuole Medie Inferiori di Ortonovo e Castelnuovo Magra, per dare vita, come sempre ad una giornata all’insegna dell’integrazione e dello scambio di esperienze.

Scarica il regolamento completo del concorso

Si ringrazia Il Cielo di SARA per la gentile concessione dell’immagine “We Have a Dream”.

Incontri Formativi GCA


IL PERCORSO INTEGRATO DEI PAZIENTI CON GRAVI CEREBROLESIONI ACQUISITE: DALLA FASE POST ACUTA ALLA RESTITUZIONE AI CONTESTI DI VITA

 

INCONTRI FORMATIVI dal 4 ottobre 2016 al 3 novembre 2016

Le Gravi Cerebrolesioni Acquisite (GCA) sono determinate da cause traumatiche, vascolari, anossiche, infettive o, comunque, da cause acquisite, che non includono le patologie congenite, involutive e degenerative. Le GCA riguardano oggi un numero sempre maggiore di soggetti e, in particolare, la domanda di riabilitazione negli ultimi anni ha registrato un notevole incremento, imputabile non solo ai progressi della medicina d’urgenza, che oggi consentono la sopravvivenza di pazienti un tempo destinati all’exitus, ma, in parte, anche all’aumento dei gravi traumatismi accidentali.
Le GCA comportano molto spesso disabilità complesse che richiedono un approccio globale e prolungato nel tempo. Il percorso di cura necessita quindi di continuità tra i vari livelli di intensità e coordinazione degli interventi. Di pari passo, le competenze professionali devono essere implementate nella loro specificità e integrate tra i vari operatori e aree di intervento. Queste condizioni determinano infatti quadri clinici complessi e richiedono considerevole impegno professionale, gestionale e di intervento in equipe, dalla cura all’assistenza, alla riabilitazione, all’informazione e supporto psicologico dei familiari. E’ evidente la necessità di identificare e formare una nuova cultura professionale specifica e di definire un percorso lineare e integrato per questi malati. Implementando questi due aspetti si potrà garantire periodi di degenza appropriati e la restituzione ai contesti territoriali con i dovuti supporti, con un impatto profondo sulla qualità di vita di pazienti e familiari. A questo proposito il Dipartimento di Riabilitazione della exUSL5 ha progettato un evento formativo in collaborazione con la Fondazione Casa Cardinale Maffi O.N.L.U.S. che gestisce il Progetto AURORA a Cecina dove sono ricoverati molti pazienti con GCA. Secondo una logica di sistema vorremmo mettere in rete le due realtà che sussistono nel territorio dell’Azienda USL nordovest. L’obiettivo è quindi quello di creare un percorso di continuità e di integrazione tra le due Strutture e contemporaneamente di socializzare il sapere specifico maturato e implementarlo con apporti di altri professionisti sanitari esperti chiamati ad intervenire nelle giornate di formazione. Il corso è rivolto a tutti gli operatori delle due Strutture.

PARTE GENERALE

1° INCONTRO
3 edizioni: 4 ottobre 2016 5 ottobre 2016 (replica) 7 ottobre 2016 (replica)
Prendersi cura della persona in stato vegetativo e di minima coscienza: percorso e rete riabilitativa dell’Azienda USL Toscana Nord Ovest, normativa di riferimento, integrazione socio sanitaria e rete assistenziale, il “Progetto Aurora” e la restituzione ai contesti di vita. Relatori Cristina Laddaga, Laura Brizzi, Anna Chiriconi

2° INCONTRO
3 edizioni: 27 ottobre 2016 28 ottobre 2016 (replica) 3 novembre 2016 (replica)
Supporto psicologico all’assistito, alla famiglia, agli operatori. Coinvolgimento e valorizzazione del care giver. Coinvolgimento del terzo settore. Bioetica del fine vita e valori e principi di riferimento. Formazione all’assistere. Relatori Matteo Pardini, Angela Gioia, Antonia Peroni.

(LA PARTECIPAZIONE AI DUE INCONTRI RILASCIA 7 CREDITI ECM)

 

PARTE SPECIALISTICA

1° GIORNATA DI STUDIO
11 ottobre 2016
La nutrizione nei pazienti con Gravi Cerebrolesioni Acquisite. Relatori Maria Chiara Carboncini, Nicholas Apollonio, Stefania Giani.

2° GIORNATA DI STUDIO 18 ottobre 2016 La comunicazione nei pazienti con Gravi Cerebrolesioni Acquisite. Relatori Gloria Mazzinghi, Claudia Bacci, Patrizia Posarelli, Nicholas Apollonio, Erika Daveti, Carrai Maria Rosa.

3° GIORNATA DI STUDIO 20 ottobre 2016 Il movimento nei pazienti con Gravi Cerebrolesioni Acquisite. Relatori Gloria Mazzinghi, Patrizia Lupi, Michela Franceschini, Raffaela Togo, Carla Marfella.

(LA PARTECIPAZIONE AD OGNI GIORNATA DI STUDIO RILASCIA 3 CREDITI ECM)

 

Scarica la brochure con tutte le informazioni sui corsi di formazione

Festa dei Nonni

In occasione della Festa Nazionale dei nonni, è stato organizzato un evento presso la Scuola dell’Infanzia San Ranieri di San Pietro in Palazzi, come previsto dal Progetto Integrato “Paglia e fieno tra le note di un cantastorie: un percorso tra generazioni” che ha visto il coinvolgimento di una piccola rappresentanza di nonni della tre U.O. della Bassa Val di Cecina insieme a tutti gli alunni della Scuola per presentare in modo ufficiale il Cantastorie. Un Cantastorie un po’ particolare, interpretato da una piccola orchestra itinerante composta da due maestri dell’Associazione Musicale “A. Bacchelli” , dalla nostra musicoterapeuta e da alcuni alunni dell’Associazione di Musica che hanno inventato una melodia riproducendo e sonorizzando i suoni della natura sulle note di una Filastrocca intitolata “Storia di un chicco di grano”. Durante lo spettacolo che ha visto le performance anche dei bambini della Scuola che hanno raccontato e rappresentato graficamente il percorso di crescita di una piantina ripercorrendo le tappe dalla semina alla nascita, collegandosi pertanto al tema del Progetto, si è creato poi un momento di integrazione tra le due generazioni cantando la solita melodia, accompagnati dall’orchestra, creando un coro comune bambini e anziani. Un coro che ha permesso di creare sintonia e armonia e che ci accompagnerà durante le varie tappe previste dal Progetto in luoghi e con gruppi anche diversi.

Incontro della Maffi sulla corretta Alimentazione

<<CECINA. Si è tenuto il primo incontro del progetto integrato, patrocinato dai Comuni di Cecina e Rosignano e dall’Asl 6 zona Bassa Val di Cecina, dal titolo “Paglia e fieno tra le note di un cantastorie: un percorso tra generazioni” promosso dalla Fondazione Maffi (Rsa Cecina, Palazzi e Rosignano) in collaborazione con varie scuole del territorio, l’associazione musicale Bacchelli di Rosignano e varie associazioni di volontariato ( Auser, Misericordia, Pubblica Assistenza).

L’incontro è stato tenuto dalla dietista dell’Asl Laura Cinci per un approfondimento sul tema: “L’importanza di una sana alimentazione” rivolto ai genitori degli alunni, in particolare della scuola dell’infanzia San Ranieri di Palazzi, ai familiari e assistiti delle Rsa. Il filo conduttore di tutto il progetto è infatti il cantastorie che accompagna giovani e anziani in varie strutture ricettive del territorio, come agriturismi, aziende agricole e fattorie per favorire esperienze pratiche a contatto con la natura e valorizzare i prodotti tipici dei nostri luoghi. Con l’obiettivo di sensibilizzare ad una alimentazione corretta ed equilibrata nel rispetto delle nuove linee guida della Regione Toscana valorizzando la dieta mediterranea che prevede l’alternanza di alimenti e prodotti del territorio e la loro stagionalità. La relatrice ha fornito consigli in merito agli acquisti , alla conservazione alla manipolazione degli alimenti. Ha approfondito in modo particolare i rischi e le patologie correlate ad una alimentazione non corretta.>>

da Il tirreno del 26 settembre 2012

Locandina appuntamento del 5 ottobre