Il perchè della Bottega del Cardinale

Le attività di artigianato, anche prima dell’avvio del Progetto Arcobaleno, costituivano un momento cardine del programma delle attività della Residenza di Fivizzano, grazie alle attitudini personali di molti degli operatori, che hanno trasmesso la loro passione e le loro conoscenze agli assistiti mettendo in piedi una vasta gamma proposte, talmente variegate da poter coinvolgere  assistiti con capacita psico-cognitive diversificate. Infatti a seconda delle caratteristiche degli assistiti coinvolti i laboratori artigianali possono produrre oggetti semplici e carini ma anche prodotti sofisticati e apprezzati.

La parte motivazionale è fondamentale in ognuna di queste attività; nei laboratori artigianali tutti lavorano più intensamente e con costanza quando si avvicina la possibilità di esporre le proprie realizzazioni, questo non solo per motivi edonistici ma soprattutto per il fatto che avere uno scopo preciso e una finalità da raggiungere  che da un valore e estremamente diverso al proprio lavoro.

Con l’apertura di questa bottega, vogliamo creare una finestra permanente affacciata sul paese con la funzione di costituire un “front office” in cui la Fondazione Casa Cardinale Maffi Onlus mette in evidenza, non solo per gli addetti ai lavori, i risultati raggiunti.

La bottega esporrà inoltre elaborati relativi ad altri laboratori attivi nella Residenza per rappresentare al meglio ciò su cui si basano i percorsi educativo-riabilitativi.

inaugurazione bottega del cardinale

Lascia un commento