La Danza delle quattro Stagioni

Oggi 31Maggio 2012  si e’ svolto l’atto finale di un complesso progetto portato avanti nel corso dell’anno scolastico 2011-2012 in nelle Residenze Sanitarie Assistenziali di Cecina e di Rosignano, in collaborazione con due classi delle Scuole Medie di Rosignano e Cecina (la 3° D delle scuole G. Galilei di Cecina e la 2° B della scuola G. Fattori di Rosignano).

 

Lo sviluppo dell’attività di collaborazione incentrata sulla successione ciclica delle quattro stagioni dal punto di vista artistico (arti grafico-pittoriche, musica, letteratura, prosa…) ha avuto connotati di progettualità in  quanto è servito ad operare quotidianamente, ognuno nel proprio ambito e contesto lavorativo e sporadicamente in collaborazioni a tema.

Dopo i primi accordi preliminari tra responsabili e dirigenti scolastici, ognuno nella propria area di competenza (Cecina e Rosignano), la collaborazione e’ iniziata con la presentazione del progetto a scuola da parte delle RSA dove gli assistiti e gli operatori di varie professionalità hanno spiegato ai ragazzi cosa si sarebbe voluto realizzare insieme a loro; successivamente ci sono stati incontri mensili, all’inizio quindicinali, poi settimanali nelle ultime fasi del progetto, prima della rappresentazione teatrale.

I ragazzi sono stati nostri ospiti a Cecina anche in due belle occasioni: la Festa di Natale, dove la scuola ha collaborato ad abbellire la nostra struttura  portando addobbi per l’albero, ed in quella di Carnevale dove abbiamo invitato a festeggiare con noi entrambe le scuole, con la presenza delle due RSA di Cecina e Rosignano, dove  tutti gli operatori della struttura e la musicoterapista Carrai hanno accolto e divertito ragazzi ed ospiti per tutta la giornata facendo vivere momenti belli ed emozionanti.

Successivamente siamo stati invitati a nostra volta dalla struttura di Rosignano per la Festa di Primavera per terminare con la rappresentazione teatrale di oggi… ciliegina su una torta ben riuscita!

La collaborazione che da diverso tempo si è instaurata con i ragazzi e gli insegnanti delle scuole è particolarmente significativa e stimolante perché mette a confronto due generazioni apparentemente distanti, favorendo uno scambio emotivo fonte di arricchimento per tutti.

Queste le persone partecipanti:
Tizi R., Cerbai M., Marisa F., Anna S.., Ivardo B., che ringraziamo insieme alla nostra responsabile sig. Silvia Fancelli e a Stefanella T., Lorella S., Giuseppina D., Chiara D., e Roberta R.

Lascia un commento