La Fondazione

CENNI STORICI

L’Ente, originariamente denominato “Casa della Carità Cardinale Maffi”, voluto e realizzato dal Sac. Pietro Parducci, Parroco di San Pietro in Palazzi, fu istituito con decreto dell’Arcivescovo di Pisa Gabriele Vettori del 10 Febbraio 1947. Le attivita dell’Ente erano all’epoca costituite dalla gestione dell’asilo infantile di San Pietro in Palazzi, di un orfanotrofio femminile e di una casa di riposo per anziani.
La “Casa della Carità Cardinale Maffi” con D.P.R. 15 Dicembre 1959 assunse la nuova denominazione “Casa Cardinale Maffi”. Con D.P.R. 26 Gennaio 1982 la Casa Cardinale Maffi venne riconosciuta quale istituzione interregionale operante in via precipua nell’ambito educativo-religioso. Con decreto del Ministro dell’Interno del 7 Dicembre 1995 la Casa Cardinale Maffi ottenne il riconoscimento della personalità giuridica di diritto privato, soggetta alle disposizioni di cui all’art. 12 e seguenti del Codice Civile. Con decreto del Ministro dell’Interno del 18 Maggio 1998 l’Ente ha ottenuto il riconoscimento della natura giuridica di Fondazione.
La Fondazione, secondo le disposizioni del D. Lgs. del 4 Dicembre 1997 n. 460, possiede i requisiti di rganizzazione non Lucrativa di Utilità Sociale (O.N.L.U.S.).

SCOPI DELLA FONDAZIONE

La Fondazione Casa Cardinale Maffi persegue finalità di solidarietà sociale ed ha per scopo lo svolgimento di attività educative, di assistenza sociale, socio-sanitaria e sanitaria, improntate ai valori cristiani, nel rispetto delle disposizioni legislative, statutarie e regolamentari, a favore di minori, adulti autosufficienti e non autosufficienti. La Fondazione, senza fini di lucro, può svolgere tutte le attività connesse all’educazione ed all’assistenza che i tempi e le circostanze, oltrechè la carità cristiana, sotto il cui nome e spirito la Fondazione è nata, suggeriranno, sempre nel rispetto delle leggi che disciplinano le organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS) (Statuto art. 3).