Servizio Borse Lavoro in RSD: l’evoluzione dal 2006 a oggi

 

Il progetto Borse Lavoro ha avuto inizio nell’anno 2006 come macroprogetto qualità del Servizio Sociale ed è nato dalla esigenza di valorizzare e strutturare alcune collaborazioni spontanee all’interno della struttura residenziale tra un piccolo gruppo di assistiti e operatori assegnati ai servizi generali (Manutenzione, Cucina e Guardaroba in particolare).

Il numero complessivo dei progetti realizzati dal 2006 al 2012 è pari a 43, in particolare n° 4 nel 2006, n° 6 nel 2007, n° 4 nel 2008, n° 6 nel 2009, n° 7 nel 2010, n° 8 nel 2011, n° 8 nel 2012.

Il macroprogetto prevede la realizzazione di uno o più microprogetti individuali su proposta  degli educatori alla équipe della struttura, dopo un periodo di osservazione delle abilità del candidato/a che non consentono un collocamento lavorativo per disabili a pieno titolo, ma permettono comunque la sua permanenza in ambiente di lavoro protetto con adeguata assistenza.

Il progetto è finanziato con una quota del Fondo Ospiti stanziato annualmente  dalla Fondazione.

I progetti individuali di BL non prescindono mai da un’adeguata organizzazione dell’ambiente e da un’opportuna programmazione dei compiti e mirano a favorire esperienze di successo attraverso la proposta di compiti piacevoli, di per sé gratificanti e strutturati secondo gradienti di difficoltà commisurati alle competenze, attraverso  tutte le condizioni favorevoli che sono alla base del senso di autoefficacia.

Nella nostra esperienza il soggetto in BL, riconosciuto nella sua adultità, ha l’opportunità di maturare esperienze di efficace gestione degli eventi, riceve espliciti e concreti feedback sociali e diventa gradualmente capace di percepire in senso positivo le condizioni fisiche ed emotive in cui viene a trovarsi mentre fronteggia  situazioni prestazionali in ambito lavorativo.

Le BL sono aperte alle persone accolte nella Residenza e nel Centro Diurno. I contratti hanno durata non superiore a dodici mesi e sono prorogabili, compatibilmente con la disponibilità finanziaria. La durata della borsa lavoro, le mansioni da affidare al soggetto, il contributo spettante, le modalità di verifica e il monitoraggio sono definite nel progetto individuale dall’educatore di riferimento in accordo con l’équipe di struttura.

Servizio Etichette buste paga

Servizio Etichette buste paga

Punto Copia

Punto Copia

Le BL attivate nel 2013 sono complessivamente 10, di cui 8  con soggetti inseriti in Residenza e 2 nel Centro Diurno.

Gli obiettivi di quest’anno:

  • Attivare i progetti di BL valutati in équipe;
  • Garantire ai soggetti in BL il trattamento economico stabilito entro il 10 di ogni mese;
  • Documentare l’esito dei progetti

Gli indicatori di verifica:

Servizio Assistenza al Guardaroba

Servizio Assistenza al Guardaroba

  • N° progetti individuali di B.L. attivati nell’anno;
  • N° Buste paga mensili  firmate  da ogni soggetto;
  • Attestati consegnati alla festa di chiusura del progetto.

La BL nel servizio Cucina si è dovuta concludere anticipatamente il 30/04/2013 per motivi sanitari; le altre 9 proseguono regolarmente, i partecipanti sono molto coinvolti e partecipi, dimostrano costantemente  impegno e soddisfazione!

 

 

Lascia un commento