Spettacolo di beneficenza

spettacolo1La Fondazione Casa Cardinale Maffi è stata invitata a partecipare ad uno spettacolo di beneficenza intitolato “Sono come te” organizzato dall’Associazione Proscenio di Cecina presso il Teatro De Filippo, domenica 22 dicembre 2012.

 

Per l’occasione è stata messa in scena una bellissima performance che ha coinvolto un gruppo di assistiti in rappresentanza delle tre Strutture della Bassa Val di Cecina con il coinvolgimento di due classi della Scuola Elementare “ A. Marconi” di San Pietro in Palazzi.

Lo spettacolo è stato tratto dal Progetto Integrato “Paglia e fieno tra le note di un cantastorie: un percorso generazionale”, promosso dalla Fondazione Maffi con il patrocinio del Comune di Cecina e Rosignano e con il coinvolgimento dell’Associazione “A. Bacchelli” di Rosignano e diverse Scuole e Associazioni di volontariato del territorio.

spettacolo2Un Progetto che sviluppa diverse tematiche partendo dalla “Storia di un chicco di grano” che rappresenta il contatto con la “natura”, legato al mondo contadino e dunque anche alla “memoria” degli anziani. Un chicco di grano che cresce, matura e si trasforma in farina e poi diventa pane: un percorso lungo che richiede cura, amore e competenza. “Valori” dunque importanti da trasmettere soprattutto ai giovani non solo attraverso delle metafore ma anche attraverso esperienze pratiche, attività strutturate che prevedano lo scambio delle competenze tra le due generazioni a confronto affinché quel famoso chicco di grano possa crescere e maturare.

La performance teatrale intitolata “Armonie in un campo di grano” ha cercato di rappresentare  la storia del chicco di grano, grazie alle sonorizzazioni dei suoni e rumori della natura con vari strumenti a percussione utilizzati dal maestro Davide dell’Associazione “A. Bacchelli” di Rosignano e da alcuni assistiti di S.P. Palazzi e alle testimonianze dei nostri “nonni” legate al mondo contadino, alla fase della semina, della mietitura con poesie, racconti autobiografici e canzoni guidati dalla musicoterapeuta Maria Rosa Carrai.

E’ stata significativa l’integrazione con gli alunni della Scuola Elementare “A. Marconi” che hanno cantato e danzato interpretando i racconti degli assistiti e hanno saputo commuovere intonando alcune melodie natalizie.

spettacolo3

Lascia un commento